Fondazione Cuori Bianconeri Onlus Una causa con stile

Seguici su Twitter per
avere nuove informazioni.
Seguici su Facebook per
avere nuove informazioni.
Seguici su Youtube per
avere nuove informazioni.

TUTTOSPORT: Juventus, la difesa del futuro: per De Ligt serve pazienza

Il mercato estivo della Juventus sarà inaugurato dallo sbarco di Aaron Ramsey e poi si snoderà attraverso una serie di intrecci anche sorprendenti. Ma non sarà soltanto a centrocampo che i bianconeri opereranno in entrata: il responsabile dell’area sport Fabio Paratici si muove di persona e domenica, per dire, ha visto Genoa-Sassuolo dal vivo raccogliendo ulteriori informazioni. Saranno molteplici gli incroci di mercato con gli emiliani e con il Genoa. E gli sforzi della dirigenza juventina si concentreranno in particolare sulla difesa, vero centro di gravità degli affari che verranno. E’ per rinnovare la retroguardia più solida in serie A negli ultimi 7 anni e mezzo che i tentacoli bianconeri si muoveranno con insistenza dopo avere ben seminato fin qui. Perché del quintetto ora in rosa - digerito l’addio di Medhi Benatia, già sconfitto al debutto in Qatar - resteranno in 4, probabilmente in tre: Leonardo Bonucci, Giorgio Chiellini e in assenza di una proposta irrifiutabile, anche Daniele Rugani. Andrea Barzagli, a meno che non cambi idea, smetterà, mentre Martin Caceres si sciropperà mezza stagione e poi tanti saluti. In entrata, invece, via alla maxigiostra del mercato, a bordo della quale saliranno talenti indiscutibili e difensori “stagionati” ma ancora buonissimi. E qui si torna agli ottimi rapporti che legano Juventus e Genoa, giacché rischia di prendere quota la tentazione bianconera di anticipare al prossimo giugno l’arrivo di Cristian Romero, 20enne centrale argentino, che ha debuttato con i rossoblù allora guidati da Ivan Juric allo Stadium il 20 ottobre scorso. Alle giuste condizioni, naturalmente, si può fare: è la posizione condivisa da entrambe le società. In spiccioli (si fa per dire...): per la cessione dell’ex Belgrano ai bianconeri il presidente Enrico Preziosi incasserà intorno ai 20 milioni più bonus, ma nell’ottica rossoblù la cifra complessiva da riscuotere salirebbe qualora il ragazzo lasciasse Genova a fine stagione. Con la quota variabile compresa nel prezzo, la valutazione complessiva del cartellino di Romero rasenterebbe i 30 milioni di euro in caso di partenza del calciatore nell’immediato. «La Juventus è molto interessata - ha detto Preziosi - anche se dovremo far quadrare numeri e condizioni e a noi piacerebbe trattenerlo ancora un po’. Troveremo una soluzione». Giovanissimo è pure Matthijs De Ligt, che però a 19 anni e mezzo indossa da un pezzo sia la maglia e sia la fascia di capitano dell’Ajax guadagnandosi in questo modo un appeal internazionale sempre più concreto. Sul Golden Boy 2018 di Tuttosport sono già calati gli eserciti di mezza Europa, con Manchester City, Paris Saint-Germain e Barcellona (non contento di aver già preso il centrocampista Frenkie De Jong dagli olandesi) pronte a insidiare la Juve e a convincere l’agente Mino Raiola. fonte Tuttosport Articolo di Antonino Milone